Mercoledì, 17 Febbraio 2021 21:23

curare osteoporosi senza bifosfonati

Written by
Rate this item
(0 votes)

Osteoporosi, letteralmente "osso poroso", un problema che colpisce milioni di persone e che normalmente un problema affligge le donne nella età della menopausa, sebbene negli ultimi anni ci sia stato un incremento di uomini che soffrono di questo disturbo, specie con l'avanzare della età e, di recente, stia colpendo anche i giovani con gravi carenze alimentari (ad esempio in caso di anoressia nervosa).

Le donne tuttavia , arrivate al termine del periodo fertile, sono particolarmente vulnerabili a questo problema.

 

Perché con l'arrivo della menopausa aumenta il rischio di soffrire di osteoporosi?

Il problema parrebbe legato ad una evidente caduta dei livelli di estrogeni e non solo :

Genetica : una tendenza ereditaria alla scarsa densità ossea di partenti stretti , aumenta fortemente il rischio di avere l'osteoporosi

Menopausa precoce - Specie se questa si verifica prima dei 35 anni, ad esempio in seguito ad eventi eccezionali come interventi chirurgici (isterectomia) oppure un intenso trattamento con farmaci (come la chemioterapia).

Eccesso di alcool-fumo-disordini alla tiroide , scarsa attività fisica fino alla immobilità per qualsiasi causa, come ad esempio artrite reumatoide o artrosi.

Disordini alimentari come anoressia e bulimia aumentano le possibilità di incorrere nella osteoporosi.

L'età media in cui si è più a rischio è intorno ai 50, seppure le prime manifestazioni possano esserci già intorno ai 30-35 anni.

Quali sono i sintomi più comuni?

Nei casi più gravi si evidenza la curvatura della colonna vertebrale che da il classico aspetto della cosiddetta "gobba della vedova" e può colpire tanto le donne che gli uomini

Fratture causate da piccoli incidenti non gravi che, in condizioni normali, non darebbero problemi : le ossa più soggette a lesioni sono quella dell'anca, del polso, del collo e della spina dorsale.

Spasmi muscolari e /o debolezza dei muscoli pelvici.

 

Si può prevenire e curare naturalmente l'osteoporosi? 

Si! Normalmente si à una riduzione della massa ossea già dopo i 40 anni e, nelle persone affette da osteoporosi questo calo è fortemente accelerato.

Il percorso da me proposto lavora principalmente su :

Dieta e stile di vita

Protocollo degli integratori

Guida alimentare ed esercizi di respirazione

Contattatemi ai riferimenti presenti sul sito 

Cellulare : 328 7433847

Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Franco Satta (naturopata)

 

Read 371 times Last modified on Giovedì, 18 Febbraio 2021 10:51